VAL D’ORCIA

La Val d’Orcia si trova per la maggior parte nel sud della regione di Siena, una piccola parte si trova nella regione di Grosseto. Al centro la Val è attraversata dal fiume Orcia da cui prende il nome. A sud, la regione è delimitata dall’esteso vulcano Monte Amiata.

Il magnifico paesaggio della Val d’Orcia, tra le colline toscane, è stato inserito  nella World Heritage List dall’Unesco nel 2004.

Le città più belle e importantie della Val d’Orcia sono la città rinascimentale ideale di Pienza e la città del vino di Montalcino. Ma la Val ha anche un gran numero di piccole città pittoresche e villagi tra cui San Quirico d’Orcia, Radicofani, Castiglion d’Orcia. Bagno Vignoni,  Montepulciano, Monte Amiata. Anche molto interessante da visitare sono le abbazie romanico-longobarde Abbadia San Salvatore e Abbazia di Sant’Antimo.

Attraversando la Val d’Orcia sicuramente nessuno si resisterà alla tentazione di fermarsi per scattare qualche foto del panorama splendido e unico e il colore cambia ogni stagioe. In articoli su riviste sulla Toscana si trova ovunque le foto fatte in Val D’orcia, per esempio la piccola chiesa su una collina lungo la strada tra Pienza e San Quirico d’Orcia, il boschetto di cipressi verso Torrenieri, la Via del Bacio a Pienza, Bagno Vignoni con il mascone di acqua termale al centro del borgo, le curve con i cipressi di Montichiello e la Foce, ect. ect.

La regione ha ispirato molti artisti del Rinascimento e produce molti deliziosi prodotti locali come il vino di classe Brunello di Montalcino e il pecorino di Pienza, la pasta pici, salami e prosciutto della Cinta Senese. .

La zona è anche molto adatta per il ciclismo e l’escursionismo, la zona è collinosa quindi non devi sopportare salite davvero difficili. Uno dei percorsi escursionistici più belli è il Sentiero delle Gole dell’Orcia, un tour di 12 km, che inizia e finisce a San Quirico d’Orcia.

1
2
3
4

MONTE AMIATA

Il Monte Amiata è un antico vulcano spento dell’Antiappenino della Toscana. Il monte raggiunge un’altezza di 1732 metri, redendolo il vulcano pi1u alto d’Italia dopo l’Etna.In cima alla montagna si gode una vista magnifica. La montagna è un importante parco faunistico con varie speci animali protetti.

Nel parco si può fare innumervoli attività in tutte le stagioni: sci, snowboard, trekking, Nordic Walking, ciclismo, picnic ect.

Le terme Bagno Vignoni e Bagno San Filippo sono una frazione ai piedi della montagna.

Monte Amiata FOTO 1 Monte Amiata-
Monte Amiata FOTO 2 Bagno Vignoni-
Monte Amiata FOTO 3 Bagno San Filippo-

MONTE CETONA

Il Monte Cetona, di origine vulcanica,  separa la Val d’orcia alla Val di Chiana, si è formato 225 milioni di anni fa quando l’ambiente era costiero.È un parco archeologico e naturalistico da non perdere. Il monte, 1148 metri, appartiene al territorio di 3 comuni, Sarteano, Cetona e San Casciano dei Bagni.

Il Monte Cetona si raggiunge facilmente dal Agriturismo Poggio Antico. A Cetona (13 km da Chiusi) si prosegue verso S.Casciano dei Bagni.

La vetta della Montagna di Cetona si raggiunge in circa 2 o 3 ore di passeggiata attraverso sentieri non molto difficili e da lì si può ammirare un panorama bellissimo su tutta la Val di Chiana, fino ad Assisi e Perugia e sulla Val d’Orcia dominata del Monte Amiata.

Anche il paese Cetona è interessante di visitare, uno dei borghi più belli d’Italia. Cetona è un borgo medievale d’origine etrusca di piccole dimensioni situato ai piedi del monte Cetona. Una grande incantevole piazza accoglie i turisti nascondendo agli occhi i vicoli del centro storico da percorrere fino alla bellissima (ma non visitabile) Rocca medievale, nel punto più alto di Cetona.

Monte Cetona FOTO 1 Monte Cetona-
Monte Cetona FOTO 2 Cetona piazza-
Monte Cetona FOTO 3 San Casciani dei Bagni-

VAL DI CHIANA

La Val di Chiana (o Valdichiana) è una grande area pianeggiante, attraversata dal fiume Chiana. Confina a nord con la città di Arezzo ea sud con la città di Orvieto. In questa zona visse un’importante popolazione etrusca, tra cui Arezzo, Cortona, Chiusi e Orvieto.

È il territorio del famoso vino “Vino Nobile di Montepulciano”. Questa è anche la zona di importanti bagni termali come Chianciano Terme, San Casciano dei Bagni e Montepulciano Terme. La regione offre una vasta gamma dei migliori prodotti locali, come il formaggio pecorino, il vino di cui sopra e l’olio d’oliva.

Fino al metà del secolo scorso questa valle era una terra nota per la sua frutta succosa, per il suo tabacco di pregiata fattura, il suo grano e i suoi maggesi, dove s’allevava la razza di carne più rinomata del centro Italia, la Chianina.

La valle era anche attraversata da due importanti arterie romane, la Via Cassia (vetus) e la Via Clodia, gli insediamenti principali in epoca etrusca e romana erano Cortona e Chiusi.

Oggi la zona è divisa tra le provincie di Arezzo e Siena, ne fanno parte i comuni di Castiglion Fiorentino, Civitella in Val di Chiana, Cortona, Foiano della Chiana, Lucignano, Marciano della Chiana, Monte San Savino. In provincia di Arezzo, e di Cetona, Chianciano Terme, Chiusi, Montepulciano, San Casciano dei Bagni, Sarteano, Sinalunga, Torrita di Siena, e Trequanda in provincia di Siena.

Parte della Val di Chiana si estende anche In Umbria, infarti vi sono compresi anche i comuni umbri della provincia di Perugia di Castiglione del Lago, Paciano, Città della Pieve, Tuoro sul Trasimeno (in parte), Panicale (in parte) e quelli della provincia di Terni di Monteleone d’Orvieto e di Fabro

Val di Chiana FOTO 1 CHIUSI-
Val di Chiana FOTO 2 Razza Chianina-
Val di Chiana FOTO 3 CORTONA Concerto André Rieu-
Chiama
Mappa